Fusione unità immobiliari2018-11-28T18:33:32+00:00

Fusione unità immobiliari

fusione appartamento ancona geometra camilletti giosef castelfidardo

Lo studio tecnico del geometra Camilletti Giosef di Castelfidardo nelle province di Ancona e Macerata,mette a disposizione le proprie competenze professionali per la presentazione della domanda al comune competente, necessaria per la realizzazione della fusione immobiliare di più unità.

Fusione immobiliare di due o più unità immobiliari

La situazione prima delle opere mostra due o più immobili indipendenti, accatastati ognuno con il proprio subalterno, di un qualsiasi edificio,palazzina,condominio.

Il singolo cliente secondo necessità personali può richiederci la prestazione professionale per la Fusione immobiliare (accorpamento di due o più unità immobiliari adiacenti) al fine di trasformarle, ad esempio, in un unico appartamento di grandi dimensioni, adatto alla vita di una famiglia di più persone.

La fusione immobiliare può rendersi utile anche per ampliare un negozio,un ufficio, un bar o qualsiasi altra unità immobiliare. La richieste più utilizzata comunque resta la fusione di due appartamenti generalmente situati sullo stesso piano, oppure di appartamenti su vari livelli collegati da scala interna e/o esterna.

Cosa importante logicamente è che tali unità immobiliari siano intestastate allo stesso proprietario, in caso contrario occorrerà prima acquistare la proprietà che si vuole fondere (atto presso un notaio).

Quale domanda presentare per l’esecuzione della fusione di due unità immobiliari?

La fusione immobiliare accorpamento tra unità immobiliari può essere attuato previa presentazione di una CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata) oppure se sono previste anche la modifica di parti strutturali occorrerà presentare una Scia (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), a seconda del regolamento comunale e regionale.

Al termine dei lavori è comunque necessario provvedere all’Accatastamento in Variazione, con la soppressione dei subalterni identificativi delle unità immobiliari preesistenti e la definizione di un nuovo subalterno per il nuovo immobile risultato dall’accorpamento.

Con la comunicazione di fine lavori (ai seinsi della L.R. 8/2005) dovrà essere presentata all’ufficio tecnico di competenza anche la scheda dell’impresa ovvero DURC e copia della dichiarazione relativa alla tassa rifiuti e all’IMU presentata all’ufficio tributi del comune di competenza.

Inoltre occorrerà presentare una nuova Richiesta di Agibilità dell’immobile secondo la vigente normativa d.p.r. testo unico dell’edilizia n. 380/2001 Art. 24,25. allegando tutta la documentazione necessaria.

La fusione (accorpamento immobiliare) può essere anche senza opere ma nella maggior parte dei casi, occorrerà ad esempio demolire una muratura, creare un’apertura su muratura,ripristinare gli impianti mettendoli a norma,etc. etc. oppure miscelata ad altri casi di fusione,accorpamento dell’unità immobiliare con mutamento, cambio di destinazione d’uso.

Se le opere ricadono in sicurezza cantieri il committente o (responsabile dei lavori) dovrà nominare ove previsto il Coordinatore per la progettazione e/o esecuzione delle opere, in possesso dei requisiti di cui all’articolo 98 del D.Lgs n. 81/2008 e s.m.i..

N.B.: Se la fusione immobiliare è stato realizzata senza titolo abilitativo (abusivamente), bisognerà regolarizzarla (se possibile secondo il regolamento vigente del proprio comune) mediante presentazione di sanatoria edilizia,

Per dare un impatto visivo della nuova situazione al cliente, si può effetturare un renderind 3D interno, con il posizionamento delle nuove pareti e arredamento immobiliare.

Impresa edile

Lo studio tecnico si avvale di un impresa d’eccellenza per l’esecuzione dei lavori edili. Un impresa forte, qualificata ed affermata dal 1979.

Hai la necessità di realizzare la fusione di due unità immobiliari?


Contattami

OPPURE

HOMEPAGE
ELENCO DEI SERVIZI
INTERVENTI EDILIZI
BLOG

numero geometra camilletti giosef

APPROFITTA DELLE DETRAZIONI FISCALI DEL 50% E 65%

detrazione fiscale del 50% e 65%

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

LINK UTILI:

CITTÀ DOVE LAVORIAMO:

Provincia di Ancona nei seguenti Comuni: Agugliano, Ancona, Camerano, Camerata Picena, Castelfidardo, Chiaravalle, Falconara Marittima, Filottrano, Jesi, Loreto, Montemarciano, Numana, Offagna, Osimo, Polverigi, Santa Maria Nuova, Senigallia, Sirolo.

Provincia di Macerata nei seguenti Comuni: Cingoli, Civitanova Marche, Corridonia, Macerata, Montecassiano, Montecosaro, Montefano, Montelupone, Monte S.Giusto, Morrovalle, Porto Recanati, Potenza Picena, Recanati.

Provincia di Fermo nei seguenti Comuni: Fermo,  Monte Urano, Montegranaro, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.